Category Mobile

Sbloccare il Bootloader di Android (su Nexus Motorola e HTC)

unlock bootloader android nexus htc motorola
Sbloccare il bootloader del telefono Android è il primo passo per l’ottenimento dei permessi di root (anche se in alcuni casi si può fare il root senza sbloccare il bootloader) e l’installazione di ROM personalizzate.

Il bootloader è quel programma, presente in ogni computer e smartphone, che avvia il sistema operativo quando si accende il dispositivo.
Nel caso di uno smartphone Android, il bootloader è bloccato perchè il produttore del telefono vuole che sia avviato il sistema Android installato dalla fabbrica e che non ci sia possibilità di avviarne uno diverso.
Il vantaggio di sbloccare il bootloader è la possibilità di installare una modalità di recovery più evoluta di quella presente attualmente, di poter ottenere facilmente i permessi di root e di poter installare una delle RO...

Read More

Salvare chat Whatsapp, conversazioni e foto anche su PC o cloud

salvare conversazioni whatsapp

Whatsapp crea un backup automatico delle conversazioni sui propri server e lo fa ogni giorno.
Per controllare la data dell’ultimo salvataggio e per rinnovarlo, si può andare nelle impostazioni di chat e chiamate e toccare su Ultimo backup.
Questa funzione, che non si può disattivare, è molto utile quando si cambia smartphone, per recuperare automaticamente le conversazioni passate e tutti i messaggi.
Per salvare le chat di Whatsapp su Android e su iPhone, manualmente, ed averle su un file di testo invece bisogna utilizzare un metodo diverso.

Tanto per cominciare, in un futuro aggiornamento, ormai annunciato da tempo ma ancora non rilasciato, comparirà, nelle impostazioni chat dell’app di Whatsapp su Android e iPhone, la possibilità di fare il backup di tutte le conversazioni su Goo...

Read More

App Android sperimentali innovative e speciali da provare

applicazioni originali innovative android

Alla fine per stabilire se uno smartphone è migliore di un altro tutto sta nel tipo di applicazioni che è possibile installarci sopra.
Google, che questo lo sa bene, per promuovere il suo sistema operativo Android ha raccolto in una pagina web dedicata quelle che sono le applicazioni più originali e creative, quelle che sperimentano modi nuovi di sfruttare uno smartphone, tra progetti utili, dimostrazioni grafiche e giochi che lasciano davvero a bocca aperta.
Si tratta per lo più di esperimenti di programmatori individuali che sfruttano le capacità dei sensori negli smartphone e la flessibilità di Android per creare applicazioni uniche nel loro genere.
Visto che sono app gratuite, sono da provare assolutamente, non tanto per stupirsi di quello che può fare Android ma proprio per pro...

Read More

Come assemblare uno smartphone con meno di 50 dollari

Google ci sta provando, ma è davvero possibile? Componente per componente, ecco come un costruttore potrebbe realizzare un telefonino supereconomico

Smartphone (Foto: Maurizio Pesce / Wired)

(Foto: Maurizio Pesce / Wired)

Uno smartphone a meno di 50 dollari? Impossibile. Anzi no: ci sta provando Google, nell’intento di diffondere i telefonini avanzati in paesi come India, Turchia, Filippine, Brasile e Cina, dove i “normali” costi per un gadget incidono un po’ troppo sulle finanze familiari. Il primo tentativo del progetto Android One si è rivelato ancora troppo caro, con i suoi 100 dollari di costo finale. Così Google adesso sta rivedendo il processo produttivo per dimezzare il prezzo.

Nel frattempo Wayne Lam, un analista di IHS esperto di mer...

Read More

Guida Google Maps con trucchi e segreti del Navigatore su Android e iPhone

Quello di Google Maps è sicuramente il miglior navigatore satellitare che si può utilizzare oggi, non solo perchè sempre aggiornato, ma anche perchè interattivo e basato su informazioni in tempo reale.
Google Maps è uno dei prodotti migliori di Google e la sua integrazione all’interno di Android è uno dei principali punti di forza di quasi tutti gli smartphone di oggi.
Un navigatore come quello integrato in Google Maps diventa comodo non solo per trovare la strada sconosciuta per arrivare in un posto nuovo, ma anche per trovare la strada più veloce per arrivare in un posto noto, anche per andare in ufficio per esempio.
In città come Roma, prima di muoversi da casa o prima di tornare a casa, conviene dare un’occhiata a Google Maps, vedere la situazione del traffico in tempo reale e...

Read More

Mezzo smartphone, mezzo smartwatch: il telefono LG si piega intorno al polso

coreani depositano un brevetto per un telefonino sottilissimo e flessibile che si fissa a un braccialetto

(Foto: LG)

Una visione alternativa del futuro: e se, al posto dello smartwatch, al polso mettessimo direttamente lo smartphone? È l’idea brevettata da LG, che l’ha depositata presso lo US Patent and Trademark Office, classificata con il codice D726140.

Si tratta di un smartphone sottile e flessibile ben oltre i limiti di quanto abbiamo visto finora, che si piega al punto tale da poter essere fissato su un bracciale. Questo fa pensare che i coreani vogliano portare avanti i loro progetti di smartphone curvi (vedi il G Flex 2) e la tecnologia Plastic Oled per gli schermi fino in fondo, cioè fino alla curvatura completa...

Read More

Le 10 nuove funzioni di Android 5.1

 funzioni aggiornamento android 5.1

Chi ha un tablet Nexus 7 di prima o seconda generazione e chi ha uno smartphone Nexus 4, Nexus 5 e Nexus 6 avrà visto, in questi giorni, la disponibilità di un nuovo aggiornamento di sistema per Android, la versione 5.1.
Android 5.1 è un aggiornamento relativamente minore, che rimane sempre con il nome in codice Lollipop e che contiene soprattutto correzioni dei tantissimi bug ed errori della versione 5.0 .
Per scoprire le novità più visibili e le funzioni più interessanti aggiunte dall’aggiornamento 5.1 bisogna essere un po’ attenti ai piccoli cambiamenti nascosti, in certi casi molto intelligenti e utili, in altri praticamente trascurabili.
Di seguito quindi una lista delle novità più importanti di Android 5...

Read More

7 regole per risparmiare spazio sullo smartphone

Che i gigabyte a bordo siano pochi oppure no, saper gestire lo spazio sul telefono è fondamentale per non ritrovarsi a dover cancellare file in continuazione.

(Foto: Getty Images)

(Foto: Getty Images)

Il tuo telefono è costantemente a corto di spazio di archiviazione? Fatta eccezione per gli iPhone, ormai è difficile che uno smartphone con meno di 16GB di memoria a bordo non disponga anche di uno slot per espandere le capacità di stoccaggio con una scheda microSD, ma è anche vero che questi prodotti più moderni rappresentano solo una minima parte di quelli effettivamente in uso. Orrori da 8 (o peggio 4) GB di memoria senza possibilità di espansione sono ancora tra le mani di molti, ma anche chi ne ha a disposizione di più può aver bisogno di qualche consiglio valido per risparmiare spazio...

Read More

Whatsapp, arrivano finalmente le chiamate vocali (ma solo per pochi)

Foto: Creative Commons

Foto: Creative Commons

La compagnia ha permesso ad alcuni utenti di provare il servizio, ora sembra realtà: WhatsApp ha lanciato il servizio di chiamate vocali, anche se solo per alcuni utenti e per una finestra di tempo limitata.

È successo qualche giorno fa, ma l’azienda che fa parte del gruppo Facebook non ha pubblicizzato la cosa, perché si tratta fondamentalmente di una fase di test. Alcuni utenti si sono visti comparire sullo smartphone l’icona delle chiamate VoIP e sono riusciti a telefonare via web ad altri. La app ha messo a disposizione i server dando la possibilità di fare chiamate via internet a chi possedeva la versione 2.11.528 (Play Store) o la 2.11.531 (sito ufficiale) di Whatsapp.

La prova, volutamente pubblica o meno, è durata qualche ora, poi è arrivato lo stop...

Read More

Ubuntu Phone, l’obiettivo è rimpiazzare Android

Nei prossimi 5 anni Canonical punta a convertire il 30% degli utenti che attualmente usano Android.

Ubuntu Phone finalmente è arrivato e non è stato facile. Dopo aver fallito il finanziamento in crowdfunding di Ubuntu Edge (quasi 13 milioni di dollari raccolti su 32 richiesti), Canonical è tornata a concentrarsi sul software, affidandosi per l’hardware a produttori di open devices, ovvero di smartphone realizzati senza essere abbinati a un particolare sistema operativo: i cinesi di Meizu e gli spagnoli di BQ – li avevamo visti, ancora prototipi, un anno fa al Mobile World Congress.

Nel panorama attuale, Apple produce in casa hardware e software, Samsung sta sviluppando Tizen, Microsoft ha acquisito Nokia e anche Google aveva Motorola proprio con lo scopo di creare prodotti sempre...

Read More